Tempo di lockdown: Semplici rituali quotidiani che miglioreranno la tua giornata e al tua vita

18/03/2020 Non attivi Di Paola G. Milizia

Diciamoci la verità #iorestoacasa non è esattamente il mantra ideale per uscire da sotto le coperte…

Per iniziare la giornata all’insegna della positività nonostante tutto il rumore, l’incertezza e i dubbi che caratterizzano queste giornate di quarantena forzata tra le mura domestiche concentrati su nuove buone abitudini da prendere piuttosto che su quelle cattive da eliminare, pensiero positivo in fondo è anche questo…

Minimalismo e vita semplice sono la pratica da seguire per rimanere centrati interpretando al meglio la sfida del momento. 

Ecco quindi 5 rituali da seguire per vivere in modo semplice e fare dei tuoi sogni il tuo focus principale, guardando oltre la quarantena e le restrizioni (si spera) del momento.

1. Diventare Single-Tasking

Il single-tasking è esattamente quello che sembra: l’opposto del multi-taskingconcentrarsi su una cosa per volta.

Il che non vuol dire non fare la tua “to do list” , la tua scaletta personale di doveri e piaceri, per essere consapevole di ciò che devi e vuoi realizzare, anzi il mio consiglio è di farla sempre e per tutto, proprio per evitare di perderti nel caos. Il segreto però è fare una “to do list” organizzata secondo le priorità, poiché questo ti aiuterà a procedere con ordine affrontando una cosa alla volta senza farti sopraffare o prendere dall’ansia e vedendoti sfuggire la tua giornata sotto gli occhi avendo concluso poco o nulla.

Focalizzare la concentrazione sulle priorità e affrontare un problema per volta libera la mente e combatte lo stress.

Ad esempio, quando mangi la colazione, prenditi del tempo e liberati dalle distrazioni come il telefono o i social network. Al computer mentre sei on-line cerca di tenere aperta una scheda alla volta o poco più…

E ricorda che il single-tasking è un lusso, sempre! …e più che mai in tempo di quarantena.

2. Vivere consapevolmente

Vivere consapevolmente significa rimuovere qualsiasi scusa o affermazione insignificante dalla tua giornata. 

Elimina i “forse” o “Non sono sicuro di …” – fai uno sforzo consapevole per sradicarli dalla tua giornata. Cerca di essere rigoroso nel tuo processo decisionale e vivi senza sensi di colpa e senza rimpianti.

Prenditi sempre del tempo, nell’arco della tua giornata, per pensare veramente a ciò che desideri e a ciò che ti aspetti in ogni ambito della tua vita, lavorativo, sentimentale, familiare, etc.

Non si tratta di essere egoista, ma di considerare che ci sono momenti in cui devi mettere te stesso al primo posto soprattutto quando la situazione e la decisione da prendere  influiscono direttamente sulla tua vita. 

Sii gentile con chi ti circonda, ma anche lucido e fermo nelle tue decisioni.

Vivere consapevolmente significa anche essere consapevoli di se stessi e di ciò che veramente si desidera.

Osserva e prendi nota dei tuoi punti di forza e di debolezza, valorizza gli uni e migliora gli altri. 

Nessuno è perfetto, ma tutti possiamo migliorare.

3. Fare il ​​letto ogni mattina

So che questo non sembra troppo innovativo, soprattutto se già lo stai facendo! Io sono una super fissata del rifare il letto ogni mattina… Non importa per che ora devo essere fuori casa, rifare il letto è una di quelle cose da cui non posso prescindere. E se mi capita di dover rinunciare perché sono in ritardo, non solo la giornata inizia in salita, ma soprattutto trovo deprimente trovare il letto disfatto e la camera nel caos quando ritorno a casa la sera.

A più forte ragione ora che sono costretta a passare le mie giornate a casa, rifare il letto ogni mattina oltre che un esercizio di disciplina è in realtà anche un grande trucco psicologico per iniziare la giornata con entusiasmo, ottimismo e autostima per avere compiuto con successo il primo piccolo compito della giornata. 

3. 20 minuti per fare ordine

Ogni giorno, concediti 20 minuti per riordinare il tuo spazio. Venti minuti sono veramente pochissimo tempo rispetto a tutto il resto della giornata, ma fare ordine rinfresca la mente e allenta le tensioni. E unendo l’utile al dilettevole, puoi approfittare di questo tempo come scusa per fare un po’ di esercizio fisico, per concederti una maschera al viso o semplicemente per ascoltare un po’ di musica e prepararti ad affrontare la tua giornata con grinta!

Avere confusione intorno causa distrazione e perdita di concentrazione.Mentre tenere ordine quotidianamente ti eviterà di dover passare la fine settimana sommersa tra le faccende in ritardo.

Dove c’è ordine, regna la serenità e la nostra casa, che dovrebbe essere il nostro “luogo sacro”, la riflette.

4. Staccare la spina

Si hai capito bene! Stacca la spina in senso letterale del termine. Riduci la tua esposizione alla tecnologia, spegni computer, smart-phone, tablet…Questo probabilmente sembra impossibile per molti di noi che si affidano alla tecnologia per il lavoro, le notizie e la comunicazione, soprattutto in questi giorni di arresti domiciliari…ma ridurre non significa eliminare completamente, significa soltanto farne un uso più moderato e consapevole.

Limitare l’assunzione di tecnologia consente anche di dormire meglio!

5. Prendersi del tempo per sé

Trova il tempo durante la giornata per dedicarti, senza sensi di colpa, a ciò che ami, alle tue passioni. Fatti bella, danza, canta, gioca col tuo cane o con i tuoi figli, insomma trova un po’ di tempo per te e per fare ciò che ti rallegra…trasforma il tuo #iorestoacasa obbligato in un’opportunità!

Out of clutter, find simplicity

Albert einstein